Associazione Lorenzo Guarnieri Onlus L’Associazione Lorenzo Guarnieri è nata nel 2010 per ricordare Lorenzo e per salvare delle vite umane, favorendo un’attività di prevenzione attraverso il coinvolgimento delle amministrazioni e dell’opinione pubblica sul dramma della violenza stradale e fornendo anche assistenza alle famiglie colpite

  • Italia

Perché Esistiamo

L'Associazione Lorenzo Guarnieri è nata nel 2010 per ricordare Lorenzo e per salvare vite umane. Lorenzo aveva 17 anni e mezzo quando è stato ucciso nella notte del 2 giugno 2010. Un uomo di 45 anni che guidava sotto effetto di alcol e di droga ha invaso la sua corsia di marcia e lo ha investito in pieno. Lorenzo aveva diritto di vivere e il suo omicidio, come quelli di tantissimi altri giovani, poteva essere evitato.

Occupandosi seriamente di prevenzione per la sicurezza stradale si possono salvare tante vite umane: questo è il nostro obiettivo.

Il fenomeno della Violenza Stradale

Nel 2030 la violenza stradale sarà la quinta causa di morte nel mondo. E' già adesso la terza in termini di anni persi di vita potenziale, perché sulla strada purtroppo muoiono soprattutto i più giovani.

In Italia la violenza stradale è la prima causa di morte al di sotto dei 40 anni. Ogni anno sulle strade italiane muoiono circa 3.500 persone, mentre i morti per mezzo di un'arma sono "soltanto" 400 all'anno.

Le tragedie sulla strada costano all'Italia quasi 30 miliardi di euro (2 punti di PIL) ogni anno. E' la guerra più feroce a cui abbia partecipato il nostro paese nell'ultimo secolo. Occorre reagire. La maggior parte dei paesi europei ha un tasso di mortalità sulla strada inferiore a quello italiano. Se altri ci sono già riusciti, dobbiamo solo seguire questi esempi: riusciremo anche noi a diminuire la mortalità sulle nostre strade cittadine, dove è più elevato il rischio di morire.